EXLIBRIS.20 – Intervista ad Angelo Biasella

“Essere indipendenti vuol dire avere completa libertà d’azione. Oltre a questo, sentiamo una sorta d’investitura divina gravare sulle spalle. Scovare le nuove leve della narrativa italiana è un compito stimolante ma anche ingrato. Specie quando, una volta portati alla ribalta, i grandi gruppi vengono a fare razzia in casa tua e prendono i figli migliori. Nessun astio, chiaramente. È una questione di ruoli. A noi quello di scoprirli; a loro, dove possibile, quello di consacrarli.” [leggi tutto…]

Comments are closed.