POMPEI recensito su Il Mucchio

17 novembre, 2014

Pompei – di Liborio Conca 

Assai ambiziosa questa prima graphic novel di Toni Alfano, autore dal tratto inconfondibile delle copertine di Neo edizioni, stessa casa editrice che pubblic pompei.

Stili diversi e citazioni multiformi – per dire: certe cose di Pazienza, altre di Andrea Bruno, ma anche illustrazioni che richiamano grafiche pubblicitarie o copertine di dischi – sostengono una storia di formazione per così dire “filosofica” che si compone in cinque parti.

Il racconto possiede echi da sogno (o più spesso da incubo) e una buona sceneggiatura, contrappunti narrativi all’altezza delle parti grafiche.

Debordante e irregolare, la strada scelta da Alfano può talvolta risultare discontinua ma riesce d essere spiazzante, esagerata, come tante eruzioni nello stesso frangente.