Vinpeel degli orizzonti

Peppe Millanta

Un libro pieno di luce, un romanzo intriso di poesia, che ai sogni e all’immaginazione ruba la scintilla.

Un cartello sbiadito con su scritto “Benvenuti a Dinterbild”.
Un pugno di case gettate alla rinfusa intorno a una locanda.
Una comunità che pare sospesa nel tempo.
Una strada da cui non arriva più nessuno, e nessuno ricorda più dove porti.
E gli occhi di Vinpeel, l’unico ragazzino di questa bizzarra comunità, che una notte, scrutando l’orizzonte, si convince che al di là di questo mondo esitante ci sia qualcos’altro.

Peppe Millanta, al suo esordio, crea un mondo che tutti vorremmo abitare e che forse, in cuor nostro, già abitiamo. Racconta di un ragazzino che abita dentro ognuno di noi. C’è la sua vita confinata in un luogo che sembra appartenere a un sogno, c’è suo padre con cui parla solo attraverso l’aiuto del mare, ci sono amici che hanno la consistenza di nuvole e bizzarri personaggi. Ma su tutto c’è la sua voglia di scoprire, di spingersi oltre ciò che gli è dato conoscere.

Peppe Millanta non è il vero nome di Peppe Millanta, ma lo pseudonimo nato per mascherare le attività eversive durante la sua doppia vita ai tempi dell’Università a Roma. Studente di giorno e perdigiorno di notte, si vanta di aver avuto la carriera di avvocato più rapida della storia: 12 ore appena, giusto il tempo di abilitarsi, farsi le foto di rito e cancellarsi dall’Albo l’indomani mattina. Musicista di strada, si è diplomato in Drammaturgia e Sceneggiatura all’Accademia Nazionale Silvio d’Amico.
Vincitore di numerosi premi di narrativa e di teatro, nel 2013 fonda la “Peppe Millanta & Balkan Bistrò” band di world music con cui si esibisce in numerosi festival in tutta Italia. Nel 2017 fonda a Pescara la “Scuola Macondo – l’Officina delle Storie” dedicata alle arti narrative.
In totale si è innamorato una volta. Ha avuto due cani. Ha fissato il mare almeno una volta al giorno. Ha pianificato nove viaggi che poi non ha fatto. Ha tirato a far tardi molte più volte del dovuto. Gli sono volati via dalle mani sei palloncini. Ha una fobia, otto libri che rileggerebbe all’infinito e quattro persone che vorrebbe prima o poi rincontrare.
Vinpeel degli orizzonti è il suo primo romanzo.

 Scopri il mondo di Vinpeel sul nostro sito, su Facebook o su Wattpad. Sono le storie racchiuse nelle conchiglie che nel libro non troverai

Qui puoi guardare il fantastico Booktrailer

PREMI

  • Vincitore Premio nazionale di poesia e narrativa “Alda Merini” 2018
  • Vincitore Premio “Quercia in favola” 2018
  • Vincitore Premio “La Pania” 2018
  • Secondo classificato al premio “Nero su bianco” 2018
  • Finalista Premio “John Fante – Opera Prima” 2018 (in corso)
  • Finalista Premio “Carlo Piaggia” 2018
  • Menzione speciale Premio Città di Grottammare 2018
  • Opera selezionata Premio “Grotte della Gurfa” 2018

RASSEGNA STAMPA

GraziaLa Repubblica/Palermo – Critica LetterariaSul RomanzoLankenauta – SenzaudioIl rifugio dell’ircocervo – Zest – Letteratura sostenibileLinkiestaIl Libraio – ConvenzionaliL come Libro – Loudd – Trollipp – La Città di Teramo – Paper Leaves – TeleAesse – Il Martino – City Rumors – Il Libraio – Metropolitan – EventoAbruzzo – HG news – Il Pescara – The Way Magazine – DeaPress – Federica Lombardozzi Mattei – Books Hunters Blog – Una banda di cefali – Giovanna Brunitto – Emozioni in font – Si prega di leggere – Lo scrivo da me – My Dreams – ClaccaLegge

INTERVISTE

Rai 3 – TGR Abruzzo – ZestWebMagazine24 – LoudVision – Abruzzo News – Informazione Quotidiana – Spettacoli Cultura Eventi – Radio Città Pescara – TG Molise


Prezzo: € 12.75
ISBN: 978-88-96176-56-6
Pagine: 256
Formato: 14X20


Successivamente potrai scegliere il metodo di pagamento